Festival della Salute Mentale

 

Coordinamento delle Associazioni Fiorentine per la Salute Mentale

 

sede c/o L’Affratellamento | Via Giampaolo Orsini, 73 | 50126 | Firenze

C.F. 94182000482 | Tel. 055 6814309 | Fax 055 3023350

 

email: info@coordinamentofiorentinosalutementale.it                                  Area Riservata

 

Programma Festival                                    Rassegna Teatrale       

Quest’anno il festival, promosso dal Coordinamento delle Associazioni fiorentine per la salute mentale,in collaborazione con il Dipartimento di salute mentale dell’Azienda Sanitaria 10, la Regione Toscana, le Società della Salute, il Comune di Firenze, giunge alla sua terza edizione, dopo il successo dei due anni precedenti, e rilancia la formula di una Rassegna concentrata nel tempo e nello spazio (alle Murate dal 28 settembre al 4 ottobre) ma al tempo stesso realizza una serie di iniziative "spalmate" in un arco di tempo più ampio (quasi un anno), fra le quali un cartellone Teatrale con dieci rappresentazioni, Convegni, incontri familiari-utenti-operatori, nell’ottica di un intervento di salute mentale di comunità così come presentato a livello progettuale alla Regione Toscana lo scorso anno. In questa ottica già dall’inizio del nostro percorso si è costituito un Coordinamento di Associazioni, Consorzi, Enti pubblici, soggetti privati che concorrono alla salute mentale del territorio, che si trovano mensilmente, progettano, discutono, si confrontano. Quest’anno peraltro il Festival ospita eventi di tutte le zone dell’Azienda incluso Mugello Nord-ovest, Sud-est, in una prospettiva dipartimentale.

Nel progetto è prevista anche la partecipazione in tutte le fasi dell’organizzazione, degli utenti dei servizi di salute mentale, nella segreteria organizzativa, nella gestione del sito web, nella gestione ed organizzazione della pubblicità e degli spazi, nell’allestimento degli eventi.

Il tema di quest’anno è legato al concetto di spazio. Gli spazi da abitare, gli spazi da vivere, gli spazi del tempo libero e dello sport. Ma anche l’attenzione e la cura alla gestione degli spazi di cura e degli spazi di vita quotidiani, alla loro organizzazione e alla loro estetica. Quindi gli spazi della bellezza, gli spazi usufruibili nella città, gli spazi museali di Firenze e quelli degli eventi in cartellone nelle rassegne cittadine. Spazi da rendere agibili anche a chi ha difficoltà, nella convinzione che un uso appropriato e "facilitato" di questi spazi sia di per sé riabilitativo e terapeutico

 

info@festivalsalutementale.org

info@coordinamentofiorentinosalutementale.it

seguici su